LA LOTTERIA DEI DIVI MORTI

Authors

  • In libreria: 30 luglio 2020
  • ISBN: 9788893902526
  • Pagine: 320pp
  • Prezzo: 18,00€
swan-susan

Dale Paul è un sofisticato truffatore, un avido squalo della finanza che gestisce grossi fondi e gioca con i soldi degli altri per il proprio tornaconto. Finché l’illusione della speculazione è condivisa – quell’illusione che permette al capitalismo predatorio di avere successo – Dale Paul e i suoi amici vivono un’età dell’oro.
Quando la sua più grande scommessa fallisce, molti di quelli che confidavano in lui si trovano a dormire per strada o nelle proprie auto. Il carisma e i numerosi contatti non bastano a salvarlo dalla prigione, dove ovviamente è un pesce fuor d’acqua, immerso in un’umanità variopinta e disperata. Finito al fresco Dale Paul si trova davanti a un bivio: recuperare i pessimi rapporti con la famiglia e diventare un uomo nuovo, o gettarsi a capofitto in un altro piano folle e pericoloso per diventare nuovamente ricco. Prevarrà la redenzione o la sua inveterata furbizia?
Quando organizza un’impresa per fare soldi mentre è in cella, facendo scommettere i suoi compagni sulla speranza di vita di varie celebrità, mette in moto una serie di eventi che gli cambiano la vita. Dale Paul è un protagonista complesso, che incanta e diverte con la sua strana combinazione di intelligenza di strada, know-how finanziario e un totale “smarrimento” quando si tratta di sentimenti. La sua innata mancanza di empatia si scontra con gli sforzi di connettersi con i membri della sua famiglia, in particolare con suo figlio.
La scrittura di Susan Swan, tradotta per la prima volta in italiano, è perfetta, racconta l’inquietante mondo della speculazione finanziaria riuscendo persino a fare ridere, di tanto in tanto. Un romanzo sui tempi che stiamo vivendo e sulla speranza