L’altra metà dell’amore

Authors

  • In libreria: 13 gennaio 2022
  • ISBN: 9788893904032
  • Pagine: 272 pp.
  • Prezzo: 18 euro

È il 1963. Mary Bradford (alias Mouse) ha tredi­ci anni quando viene spedita al Collegio Fem­minile di Bath. Mouse, orfana di madre, con una leggera gobba lasciata da una malattia in­fantile, si sente molto ai margini, un po’ anche per sua volontà. Non ha nessuna voglia di in­serirsi tra le ragazze “normali” e si rifiuta di soddisfare le aspettative delle donne più gran­di di lei, come le insegnanti zitelle e le madri eleganti delle sue compagne. Sceglie con cura i suoi alleati: la sua gobba, che chiama Alice, e John F. Kennedy, a cui scrive lunghe lettere chiedendo e dando consigli.

Nell’istituto conosce la ribelle Paulie Sykes che, sotto le mentite spoglie di un ragazzo, ha una relazione con la sua compagna di stanza Tory.

È lei a far aprire gli occhi a Mary sui pregiu­dizi che da sempre contraddistinguono i rap­porti tra uomini e donne. A un tratto le cose precipitano. L’inganno di Paulie viene scoper­to e ciò che era iniziato come un gioco sfocia in tragedia. Uno spaccato di vita raccontato in prima persona da Mouse, ormai grande e in pace con se stessa.

Il romanzo bestseller di Susan Swan, da cui è stato tratto un film di grande successo, è una confessione adolescenziale, l’urlo rivoluziona­rio di una giovane donna e un’analisi della fi­gura femminile in una società maschilista. Un libro che racconta la scoperta di sé e del sesso, il peso della diversità in un mondo spesso osti­le. Susan Swan parla di rabbia e lotta di genere con una penna incisiva e al tempo stesso ironi­ca e leggera. Mouse Bradford – saggia, spirito­sa e vulnerabile – è un’eroina indimenticabile.