“Gli Illegali” di Piernicola Silvis

Dopo un anno d’attesa, Piernicola Silvis e il suo Renzo tornano il libreria per un altro thriller mozzafiato:  “Gli Illegali”.

Questa volta siamo a Napoli, nel cuore dei conflitti di camorra. L’omicidio di Raffaele Esposito, vecchio prefetto in pensione, è avvenuto in circostanze sospette. Poco prima che l’efferato omicidio accadesse, Esposito aveva espresso il volere di dare alle stampe dei documenti segretissimi, che avrebbero coinvolto alcune personalità influenti del Paese.

Renzo Bruni e la sua squadra sono dunque chiamati a risolvere questo caso-rompicapo. Nel corso delle indagini, Bruni e gli altri scopriranno un mondo di legami oscuri, che uniscono la mafia a magistrati e avvocati corrotti. Gli intrecci tra la Camorra e i vertici dello Stato verranno a galla… e niente sarà più come prima.

Piernicola Silvis ci stupisce, ancora, con un thriller complicato e tagliente, che non vi farà staccare gli occhi dalla pagina. Grazie alle personali competenze di Silvis, ex Alto dirigente della Polizia di Stato, “Gli Illegali” risulta reale, approfondito, vissuto. Complice della grandezza di questo thriller anche lo stile chiaro e inconfondibile dell’autore.