Hikikomori: il fenomeno invisibile

Lunedì 4 marzo 2019 alle ore 18:00, presso la sede della SEM – Società Editrice Milanese, in via Cadore 33 a Milano, si svolgerà l’incontro dal titolo “Hikikomori, il fenomeno invisibile”.

Scopo del dibattito sarà far luce su questa manifestazione di disagio giovanile – che si sta velocemente diffondendo anche in Italia – e di offrire informazioni utili a chi lo sta affrontando (come famiglie, insegnanti, psicologi), grazie alla presenza di importanti esperti del settore.

L’evento verrà trasmesso in diretta web sulla pagina Facebook di SEM, dove resterà poi disponibile in forma di video. Per tutti gli interessati sarà comunque possibile interloquire direttamente con gli esperti, partecipando alla diretta e inviando messaggi sulla chat di FB della pagina SEM.

Delle cause del ritiro sociale di molti giovani italiani discuteranno:

Laura Calosso, scrittrice e giornalista, autrice di Due fiocchi di neve uguali (SEM) romanzo che affronta il tema del ritiro sociale.

Marco Crepaldi, presidente e fondatore di Hikikomori Italia, autore di Hikikomori. I giovani che non escono di casa, Alpes Italia, 2019.

Matteo Lancini, psicologo, psicoterapeuta, presidente fondazione Minotauro di Milano, curatore di Il ritiro sociale negli adolescenti. La solitudine di una generazione iperconnessa in uscita il 14 marzo prossimo da Raffaello Cortina Editore.

Luigi Zoja, psicanalista e saggista, ultimi libri pubblicati Nella mente di un terrorista e Vedere il vero e il falso, Einaudi.

A moderare l’incontro Annarita Briganti, scrittrice e giornalista di Repubblica.