Stonewall 1969-2019

New York, la notte fra il 27 e il 28 giugno 1969: la polizia irrompe nello Stonewall Inn, un popolare bar gay del Greenwich Village.
Le incursioni delle forze dell’ordine nei locali omosessuali sono frequenti, arresti e persecuzioni sono giustificati da accuse di indecenza. 

Tuttavia, per la prima volta, quella notte la comunità reagisce, scende in strada e si oppone con forza alla retata.
A quel primo gesto di protesta ne seguono altri, sempre più affollati, con i partecipanti riuniti al grido di “Gay Power”.

È l’atto di nascita di tutti i movimenti per i diritti civili degli omosessuali. 
Quest’anno, in tutto il mondo, si celebra così una ricorrenza unica: 50 anni dalla notte in cui tutto ha inizio, la notte in cui la comunità gay si è unita per rivendicare gli stessi diritti di ogni altro cittadino.

SEM ha deciso di celebrare il cinquantenario di Stonewall con la pubblicazione di tre libri che, in modo diverso, trattano tematiche vicine alla comunità LGBT: “Le parole che mancano al cuore” di Fabio Canino , “La morale del centrino” di Alberto Milazzo e “Somare” di Federico Boni.

Intanto, questo è il nostro piccolo omaggio alla cultura della diversità.