La posta del cuore del Gianni

Stimatissimo Monsù Gribaudo,

chi le scrive la presente è Tommaso Benotti, conosciuto però da tutti come il Tripoli, per via che il fratello vecchio di mio padre lì ci ha lasciato la ghirba durante la guerra.

Le specifico che godo di una buona posizione sociale essendo capostazione delle ferrovie in quiescenza, ossia, come si dice, pensionato. E vengo ad esporle le mie pene di cuore.

Leggi tutto “La posta del cuore del Gianni”

La posta del cuore del Gianni

Stimato Geometra Gribaudo,

mi rivolgo a Lei con la presente perché mio marito, Secondo Risso, che in paese tutti conoscono come il Gundu, è diventato di colpo balengo.

Noi siamo una famiglia che in quanto a roba sotto al sole, terra e bestie non ci possiamo lamentare. Abbiamo anche dei buoni postali messi in testa ai figli, che però abbiamo noi l’usufrutto. Ma senza farla lunga Le spiego il perché e il percome.

Leggi tutto “La posta del cuore del Gianni”

La posta del cuore del Gianni

Carissimi tutti, sia uomini sia donne sia misti, sono subissato fino agli occhi delle lettere vostre che racchiudono una giacca di richieste di consigli.

Siccome non sono come quegli Dei esteri dell’India che hanno mille mani e possono rispondere a tutti in un colpo solo, inizio dalla prima lettera che mi è arrivata da Smarrita (e non Ritrovata).

Per farvi capire il suo stato, pubblico un pezzo un po’ privato della sua richiesta.

Leggi tutto “La posta del cuore del Gianni”