Un’estate da brivido

Un orribile massacro macchia la neve fresca
L’estate sta arrivando ma un vento gelido soffia nella redazione di SEM. Mentre pensiamo al mare, un misterioso scrittore che si firma sotto pseudonimo ci porta in una piccola cittadina di provincia situata nelle Langhe.

Gianni lavora all’interno di una redazione di un piccolo giornale locale e, diciamocelo, non si ammala di lavoro. Si ritrova a non aver quasi mai nulla di importante da scrivere.

Tutto cambia in una sera d’inverno freddo e innevato. Viene informato del ritrovamento di ossa di un uomo in una discarica abusiva, spolpate dai maiali di un allevamento situato poco distante.

Un delitto terribile per il piccolo paese, e le indagini sembrano affondare nella neve alta. Gianni non ha nulla del detective, ma è troppo cocciuto per mollare l’osso.

Brividi e maiali sarà in tutte le librerie dal 18 maggio. Preparate i doposci!