Il grido

DI
ANTONIO MORESCO

STA SUCCEDENDO UNA COSA ENORME: LE NOSTRE SONO LE PRIME GENERAZIONI UMANE A VIVERE AL COSPETTO DI UN’ESTINZIONE DI SPECIE.

Sotto i nostri occhi sta succedendo una cosa enorme, ma che noi non vogliamo vedere: le nostre sono le prime generazioni umane a vivere al cospetto di un’estinzione di specie. Eppure tutto continua come se niente fosse, perché i domini umani traggono il loro potere proprio da questo occultamento. Economia, politica, società, costume, informazione, cultura… tutto sembra organizzato e concepito per perpetuare una simile tragica rimozione. In questo pamphlet, unico per radicalità e coraggio, estremo come è estrema la nostra condizione, tutto viene rimesso in discussione e in movimento, mostrando come il nostro pensiero e il nostro immaginario – così come si sono venuti formando e selezionando nel corso del tempo – siano collegati da fili comuni e siano funzionali a questo suicidio di specie in atto. L’autore e personaggio di questo spiazzante libro si confronta e combatte senza limiti e senza rete con figure cruciali della nostra epoca, come Giacomo Leopardi, l’astrofisico Stephen Hawking, Emily Dickinson, lo scrittore francese Michel Houellebecq, Darwin e Marx, Freud, Balzac, i filosofi Nietzsche ed Emanuele Severino e molti altri.

Il grido
Antonio moresco

In libreria: 27 settembre 2018

  • ISBN: 9788893901154
  • Prezzo: 16,00€
  • 208 pp
36413Giorni 14Ore 45Minuti 20Secondi

Lascia un commento