GLI INCENDIATI

Authors

  • In libreria: 17 settembre 2020
  • ISBN: 9788893902700
  • Prezzo: 14,00€
  • Caratteristiche: 188 pp

Gli incendiati è il mio primo romanzo dove il confine - anche narrativo - tra la vita e la morte e la morte e la vita viene sfondato e poi oltrepassato. Dopo di questo ho potuto scrivere altri tre romanzi accomunati dalla stessa libertà (La lucina, Fiaba d’amore del vecchio pazzo e della meravigliosa ragazza morta, Canto di D'Arco). Questa avventura romanzesca estrema, nata in un momento di crisi e passaggio cruciale della mia vita, ne esprime tutta la disperazione e l’anelito.
Ho avuto la prima idea di questo romanzo una notte in cui ero solo in una casa fuori dal mondo, sotto un diluvio di pioggia, e non riuscivo a dormire. Provavo un sentimento di solitudine e annientamento così assoluto che ho dovuto accendere la lampada e, su un pezzo di carta che tenevo sul comodino, ho scarabocchiato con una biro le parole che erano appena salite irresistibilmente da qualche punto profondissimo della mia anima: “Allora ero completamente
infelice. Nella mia vita avevo sbagliato tutto, fallito tutto. Ero solo. Lo avevo capito di colpo, in una notte di forte pioggia in cui non riuscivo a dormire, e ne ero rimasto annientato.” Sono - esattamente come le avevo scritte - le prime parole di questo romanzo.
A.M.

Antonio Moresco è nato a Mantova nel 1947. Tra i numerosi libri pubblicati ricordiamo la monumentale opera in tre volumi intitolata Giochi dell’eternità (Gli esordi, Canti del caos, Gli increati), La lucina, Lettere a nessuno, Fiaba d’amore e Gli incendiati. Tra i suoi ultimi libri: Il fronteggiatore (con Susi Pietri), L’adorazione e la lotta e Fiaba bianca (con i disegni di Nina Bunjevac). Da SEM sono uscite le Fiabe da Antonio Moresco (con i disegni di Nicola Samorì) ed è di prossima pubblicazione gran parte della sua opera.

CLANDESTINITÀ

Authors

  • In libreria: 17 settembre 2020
  • ISBN: 9788893902670
  • Prezzo: 14,00€
  • Caratteristiche: 236 pp

Scritto a trent’anni dopo un lungo periodo di deragliamento e pubblicato quando ne avevo quarantacinque, questo è il mio libro d’esordio. Rifiutato per quindici anni da decine di editori italiani è stato infine accolto da Giulio Bollati e dalla sua Bollati Boringhieri, che mi ha permesso di uscire finalmente dalla mia condizione di scrittore sotterraneo e invisibile e di poter far sentire per la prima volta la mia voce. Contiene quattro narrazioni che si svolgono -ciascuna a suo modo- nella dimensione assoluta della clandestinità. Alle tre pubblicate al mio esordio se ne è poi aggiunta un’altra (Il re), scritta tempo dopo e tenuta per anni nel cassetto, dove si ritorna negli stessi luoghi della prima (La camera blu) attraverso un vertiginoso slittamento di tempo e di senso. È un libro strappato brano dopo brano al silenzio in cui era piombata la mia vita, fortemente contratto e quasi autistico, dove cerco di imparare ad allineare l’una dopo l’altra le parole e le frasi e dove, nel combattimento cruento che avviene nel breve romanzo che da il titolo al libro
(Clandestinità), si rappresenta nel suo stesso farsi la mia nascita di scrittore.

Antonio Moresco è nato a Mantova nel 1947. Tra i numerosi libri pubblicati ricordiamo la monumentale opera in tre volumi intitolata Giochi dell’eternità (Gli esordi, Canti del caos, Gli increati), La lucina, Lettere a nessuno, Fiaba d’amore e Gli incendiati. Tra i suoi ultimi libri: Il fronteggiatore (con Susi Pietri), L’adorazione e la lotta e Fiaba bianca (con i disegni di Nina Bunjevac). Da SEM sono uscite le Fiabe da Antonio Moresco (con i disegni di Nicola Samorì) ed è di prossima pubblicazione gran parte della sua opera.

BARCELONA NEGRA

Authors

  • In libreria: 10 settembre 2020
  • ISBN: 9788893902793
  • Prezzo: 18,00€
  • Caratteristiche: 288 pp

Bruno, Raquel e Cristian sono tre andalusi che vivono alla giornata in una Barcellona in cui miracolo economico non è più che un ricordo. Ma loro sembrano aver trovato l’attività che li toglierà dalla miseria, dalle notti spese a dormire nei parchi o negli sportelli automatici delle banche. Si appostano davanti alle case chiuse dove si appartano le coppie di amanti. All’uscita le seguono, si segnano la targa dell’auto, rintracciano il proprietario del veicolo e lo ricattano in cambio del silenzio. Bruno controlla l’attività di estorsione, sua moglie Raquel, ex tossicodipendente, si occupa della contabilità e Cristian, fratellastro di lei, lavora sul campo. Non sempre la tecnica funziona per il meglio, ma l’attività offre comunque denaro facile e immediato.
Merche e Max, provenienti dalla classe media, sono amanti in segreto. Una sera entrambi si trovano in una di queste stanze. Cristian segue Max fino all’automobile e prende nota della targa.
Qui inizia il gioco che fa divorare le pagine al lettore. Sullo sfondo c’è una Barcellona nera, con le file di disoccupati negli uffici di collocamento, i poveri davanti alle mense e il milieu microcriminale delle Ramblas e Barceloneta. Una storia d’amore e potere in un mondo in crisi, con personaggi indimenticabili e dannati, sospesi tra caduta e redenzione.

Carlos Zanòn (1966), scrittore, avvocato, poeta e giornalista, è autore di oltre quindici romanzi, pubblicato per la prima volta in Italia da Edizioni e/o. Da due anni dirige Barcelona Negra, la rassegna di letteratura noir fondata e animata per dodici anni da Paco Camarasa, leggendario librario della Negra y Criminal di Barceloneta.

FUMO E CENERE

Authors

  • In libreria: 4 settembre 2020
  • ISBN: 9788893902922
  • Prezzo: 18,00€
  • Caratteristiche: 297 pp

Calcutta 1921. Tormentato dai ricordi dolorosi legati alla guerra mondiale e alla morte della sua giovane moglie, il Capitano Sam Wyndham sta cercando di contrastare la grave dipendenza dall’oppio, che deve comunque tenere segreta perché potrebbe costargli la carriera. Ma è proprio in una fumeria d’oppio che, per sfuggire a un’incursione della polizia, incappa nel cadavere sfigurato di uno sconosciuto, ucciso a coltellate. Il tipo di pugnale utilizzato e le ferite sul corpo dell’uomo fanno pensare a un omicidio rituale. È il primo di una serie di morti misteriose, tutte con caratteristiche simili, ma apparentemente slegate l’una dall’altra e avvenute in diverse zone della città. In una caccia all’uomo senza quartiere in cui è aiutato dal suo fidato assistente indiano, l’abile e astuto sergente Banerjee, Sam deve fare di tutto perché l’assassino non colpisca ancora.
Tutto questo sullo sfondo di un mondo in fermento, in cui i nazionalisti sono sul piede di guerra per protestare contro l’arrivo del principe di Galles e le spinte all’indipendenza dall’Impero britannico sono sempre più sentite.
Un thriller affascinante, una città dal potere ipnotico, la capacità straordinaria di intrecciare suspense, introspezione, e una grande fluidità narrativa.

Abir Mukherjee, giovane autore best seller di origine indiana, è cresciuto nell’Ovest della Scozia. Per questo suo romanzo d’esordio è stato ispirato dal desiderio di saperne di più su un periodo cruciale della storia angloindiana che sembra essere stato quasi dimenticato. La pluripremiata serie che vede come protagonista Sam Wyndham sarà integralmente pubblicata da SEM.

TRA IL DIAVOLO E IL MARE

Authors

  • In libreria: 27 agosto 2020
  • ISBN: 9788893902502
  • Prezzo: 19,00€
  • Caratteristiche: 320 pp

Luna, cantante di fama mondiale, è arrivata in segreto a Doggerland per registrare il suo nuovo disco dopo dieci anni di silenzio. Vive e suona in una casa isolata, dove nessuno può disturbarla. Bella in modo sconvolgente, incanta tutti i presenti durante la festa che conclude le registrazioni. Quella sera la fascinosa cantante conosce Karen Hornby, ispettore dell’isola e amante di Leo, che ha avuto una storia d’amore con Luna prima del suo successo mondiale.
La mattina dopo, di Luna non c’è più alcuna traccia. Pochi giorni dopo, un'altra donna viene aggredita mentre fa jogging all’alba. Tutto fa pensare che ci sia uno stesso colpevole.
Spetta all’ispettore Karen Hornby occuparsi delle indagini, durante le quali, nel corso di una primavera insolitamente calda, si troverà di fronte a scelte che possono significare la vita e la morte, sia per lei che per molti altri. Scelte che sembrano impossibili.
Con questo noir Maria Adolfsson aggiunge un altro episodio alle indagini ambientate a Doggerland, un arcipelago immaginario nel Mare del Nord.

Maria Adolfsson (Stoccolma, 1963) è cresciuta in una piccola isola dell’arcipelago non lontano da Stoccolma, dove ha lavorato per diverso tempo nella comunicazione. Inganno è il primo, attesissimo libro della serie Doggerland, ambientata su un’isola immaginaria, in corso di pubblicazione in diciotto paesi.

IL FOTOGRAFO

Authors

  • In libreria: 22 agosto 2020
  • ISBN: 9788893902731
  • Prezzo: 16,00€
  • Caratteristiche: 333 pp

Un blitz all’alba nella casa di un sospettato stupratore seriale porta a una scoperta agghiacciante: una disturbante collezione di foto di giovani donne attraenti, nascosta sotto le assi del pavimento.
Rachel Narey, ispettrice, suppone ce ne siano un centinaio in tutto; è stupita ma terrorizzata dalla semplicità dei gesti ritratti nelle fotografie. Molti delle inconsapevoli “protagoniste” sono state immortalate fra la folla, alcune sedute al parco, o intente a portare a spasso il cane, altre mentre aspettano l’autobus. Hanno in comune un’espressione inconsapevole, come se non sapessero di essere spiate.
Quando le fotografie risultano insufficienti come prove e il sospettato, un potente uomo d’affari, esce libero dal tribunale, Rachel Narey sa di aver tradito la vittima che aveva giurato di proteggere, e sa che un mostro è tornato tra le strade. Così, insieme al marito e giornalista Tony, inizia una corsa contro il tempo per trovare le vittime sconosciute del fotografo e salvarne altre. Una corsa contro il tempo più veloce del click di una macchina fotografica. Prima che nuove immagini vengano scattate…

Craig Robertson, giornalista e scrittore scozzese, è un apprezzato autore di thriller e di crime story. Sangue bianco è il suo primo libro tradotto in italiano.

TACCUINO DI UNA SBRONZA

Authors

  • In libreria: 6 agosto 2020
  • ISBN: 9788893902823
  • Prezzo: 15,00€
  • Caratteristiche: 150 pp

Charles Bukowski muore il 9 marzo del 1994 a San Pedro, California. Nemmeno il tempo di capire se la sua anima debba bruciare nell’inferno degli scrittori maledetti e a Dublino la vita di un impiegato standard si lega indissolubilmente alla sua. Carlo Boschi, trentenne bancario, nonché futuro marito di Sara, una ragazza della Milano bene, parte con l’amico di una vita per un addio al celibato memorabile: tre giorni a Dublino, impiegati a raggiungere una sbronza colossale. Birra dopo birra, però, il promesso sposo finisce all’ospedale, in pieno coma etilico. Al risveglio non è più lo stesso: è convinto di essere la reincarnazione del suo scrittore preferito, Charles Bukowski, morto proprio quella notte.
Da quel momento in avanti, per quella pinta in più, la vita di Carlo cambia radicalmente. Drogato di scrittura e assetato di alcool, manderà all’aria il matrimonio con Sara, mollerà il lavoro, comincerà a scrivere spinto dal whisky, a rimorchiare donne nei bar e a vivere di espedienti e lavoretti saltuari, alle prese con sgangherati reading di poesia o impegnato a fare a pugni nei vicoli.
Una galoppata a briglie sciolte nella movida milanese, mentre l’Italia di fine millennio cambia per sempre. Romanzo degli equivoci e della assurda, divertentissima tragicità della vita, Taccuino di una sbronza è un libro che incanta, coinvolge e travolge, risultando pungente anche quando fa sorridere. Una storia da bere “alla goccia”, come uno shot.

Paolo Roversi è scrittore, giornalista e sceneggiatore. Vive a Milano. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive. I suoi romanzi sono tradotti in quattro lingue e dai suoi libri sono stati tratti spettacoli teatrali e cortometraggi. Con il romanzo Solo il tempo di morire (Marsilio) ha vinto il Premio Selezione Bancarella 2015 e il Premio Garfagnana in Giallo 2015.

LA LOTTERIA DEI DIVI MORTI

Authors

  • In libreria: 30 luglio 2020
  • ISBN: 9788893902526
  • Prezzo: 18,00€
  • Caratteristiche: 320 pp

Dale Paul è un sofisticato truffatore, un avido squalo della finanza che gestisce grossi fondi e gioca con i soldi degli altri per il proprio tornaconto. Finché l’illusione della speculazione è condivisa – quell’illusione che permette al capitalismo predatorio di avere successo – Dale Paul e i suoi amici vivono un’età dell’oro.
Quando la sua più grande scommessa fallisce, molti di quelli che confidavano in lui si trovano a dormire per strada o nelle proprie auto. Il carisma e i numerosi contatti non bastano a salvarlo dalla prigione, dove ovviamente è un pesce fuor d’acqua, immerso in un’umanità variopinta e disperata. Finito al fresco Dale Paul si trova davanti a un bivio: recuperare i pessimi rapporti con la famiglia e diventare un uomo nuovo, o gettarsi a capofitto in un altro piano folle e pericoloso per diventare nuovamente ricco. Prevarrà la redenzione o la sua inveterata furbizia?
Quando organizza un’impresa per fare soldi mentre è in cella, facendo scommettere i suoi compagni sulla speranza di vita di varie celebrità, mette in moto una serie di eventi che gli cambiano la vita. Dale Paul è un protagonista complesso, che incanta e diverte con la sua strana combinazione di intelligenza di strada, know-how finanziario e un totale “smarrimento” quando si tratta di sentimenti. La sua innata mancanza di empatia si scontra con gli sforzi di connettersi con i membri della sua famiglia, in particolare con suo figlio.
La scrittura di Susan Swan, tradotta per la prima volta in italiano, è perfetta, racconta l’inquietante mondo della speculazione finanziaria riuscendo persino a fare ridere, di tanto in tanto. Un romanzo sui tempi che stiamo vivendo e sulla speranza che un cambiamento sia possibile per chiunque.

Susan Swan è scrittrice, giornalista e attivista. Il suo impatto sulla scena letteraria e politica canadese è notevole. Si è ritirata dalla posizione di professore associato di studi umanistici all'università di York e attualmente insegna scrittura creativa alle università di Toronto e di Guelph. I suoi romanzi sono stati pubblicati in venti paesi. Da un suo libro è stato tratto il film L’altra metà dell’amore.

PASSIONE

Authors

  • In libreria: 30 luglio 2020
  • ISBN: 9788893902878
  • Prezzo: 13,00€
  • Caratteristiche: 176 pp

Passione è il volume conclusivo della Billionaire Trilogy.
Come andrà a finire la storia di Holly e Creighton.

Fuori dal letto Holly e Creighton non si conoscono così bene. Quando Holly scopre l'esistenza di una ex moglie di cui Creighton non le aveva parlato decide di andarsene. Ma lui non è dello stesso parere: "Mia moglie. Adoro queste due parole. Lei è mia, e se pensa che le permetterò di fuggire senza che la cerchi e la riporti a casa – da me –, dovrà fare i conti con la realtà. Sono disposto a giocare sporco per darle il lieto fine che merita."

Meghan March, autrice best seller con milioni di copie vendute nel mondo e tradotta in dodici lingue, è pronta a infiammare di nuovo l'estate con una storia che lascerà col fiato sospeso. Questa è la sua seconda trilogia pubblicata da SEM dopo King, Queen e Desire (2018).

QUASI UN PARADISO

Authors

  • In libreria: 9 luglio 2020
  • ISBN: 9788893902656
  • Prezzo: 16,00€
  • Caratteristiche: 144 pp

“Come le altre sei o sette cose più belle della vita, anche la Romagna non si sa bene come definirla”, scrive Davide Rondoni, poeta romagnolo, da Forlì.      
Quasi un paradiso è un libro molto particolare, una guida inaspettata e sorprendente che ci porta in una delle zone più amate d’Italia: sulla costa adriatica, a Cervia e a Riccione, a Rimini e a Cattolica, a Cesenatico e a Milano Marittima; verso i borghi carichi di storia delle prime pendici appenniniche, come Gradara o Bertinoro; alle città ‘scrigno’ d’arte e cultura, celebrate nel mondo per i loro gioielli: Ravenna, Faenza, Imola, Cesena, Forlì.
“Una terra che forse è una visione, ma di sicuro è una visione del mondo”. Una terra ricca di umori, quella romagnola, plasmata dalle passioni delle sue donne e dei suoi uomini. La terra dove si accende quello che Rondoni chiama “il pensiero simpatico”, misto di attitudini, ospitalità, intraprendenza e passione, appunto.
Quasi un paradiso, infatti, non è solo un libro di luoghi, ma è anche uno speciale catalogo di tipi umani, l’anima diffusa della Romagna: il “patàca”, che la spara grossa e lo sa, quindi si diverte e diverte; il “pirata”, che non “batte bandiera” e vive sempre libero; l’“invornita”, la donna dal sorriso timido e un po’ perso. E molti altri ancora.
Quasi un paradiso è un bellissimo atto d’amore di uno scrittore appassionato per la sua terra.

Davide Rondoni è un poeta, romanziere e saggista nato a Forlì nel 1964. È direttore della rivista “clanDestino”. È autore di teatro e di traduzioni da Baudelaire, Rimbaud, Péguy e tanti altri. Tra i suoi ultimi libri: E come il vento, dedicato a Leopardi, Noi, il ritmo e la raccolta di poesie Apocalisse amore.