Carvalho. Problemi d’identità

Authors

  • In libreria: 6 giugno 2019
  • ISBN: 9788893901918
  • Prezzo: 18,00€
  • Caratteristiche: 350 pp

Senza sapere come e perché, Carvalho è diviso tra Barcellona e Madrid. A Barcellona ha lasciato il suo mondo e l’ufficio in cui continua a lavorare. A Madrid è perso nel labirinto amoroso di una donna sposata con un importante politico. Per lei ha perso la testa come mai prima. Carvalho è invecchiato e cambiato, come la Spagna dove vive. Ha dei problemi di identità a più livelli. Chi sei, Carvalho? Cosa vuoi? Che cosa stai cercando? Siamo nel 2017 e le “placche tettoniche” della società sembrano muoversi in modo inedito. Pepe Carvalho affronta nuovi problemi. La scomparsa di una prostituta, con una madre alla sua disperata ricerca, l’assassinio di una nonna e della nipotina, la vicenda di un ragazzino vittima di bullismo. Pepe odia sempre la musica moderna e brucia ancora libri. Sullo sfondo, una Barcellona autentica e “lontana” dalle guide turistiche, tra spinte secessioniste e l’attentato avvenuto sulla Rambla.

Carlos Zanòn (1966), scrittore, avvocato, poeta e giornalista, è autore di oltre quindici romanzi, pubblicato per la prima volta in Italia da Edizioni e/o. Da due anni dirige Barcelona Negra, la rassegna di letteratura noir fondata e animata per dodici anni da Paco Camarasa, leggendario librario della Negra y Criminal di Barceloneta.

Somare

Authors

  • In libreria: 30 maggio 2019
  • ISBN: 9788893901598
  • Prezzo: 15,00€
  • Caratteristiche: 203 pp

Chi si diverte a Capodanno, si sa, lo fa tutto l’anno. È con quest’augurio che quattro amici si incontrano in un ristorante di Roma per festeggiare l’inizio del 2019, ma soprattutto per mandare definitivamente al diavolo il 2018: un anno di storie d’amore naufragate, di botta-e-via primaverili, flirt estivi, scappatelle autunnali e corna invernali. C’è Andrea, critico cinematografico sul web sottopagato e con alle spalle una lunga e tormentata storia d’amore vissuta a Milano. C’è poi Eleonora, l’amica del cuore, frociarola doc che ormai esce solo in locali gay, con disperazione della madre che da tempo la vorrebbe fidanzata e, chissà, anche accasata con tanto di figli. E infine ci sono Marco Culetta, sin dalla nascita segnato da un cognome quanto mai preveggente, bellissimo vincitore di Mister Gay Roma 2012 ma del tutto refrattario alle relazioni durature, e Michelangelo, finanziere, gay insospettabile, che ha scoperto l’amore per lo stesso sesso dieci anni prima proprio grazie ad Andrea. Da quel primo gennaio comincia per loro un anno fatto di nuovi incontri, Festival di Sanremo, disavventure, ma anche bellissime ed emozionanti sorprese. Federico Boni scrive un romanzo che racconta il mondo LGBT senza peli sulla lingua, in tutti i suoi sacrosanti luoghi comuni e senza mai prendersi troppo sul serio. Somare è una storia d’amore e d’amicizia che vi farà letteralmente sbellicare dalle risate.

Federico Boni, in arte Dr. Apocalypse, giornalista e critico cinematografico, è il fondatore di Speteguless.it, sito di riferimento per la cultura LGBT, la cui pagina Facebook ha quasi 50.000 follower.

Fredric Drum e il mistero del Re di pietra

Authors

  • In libreria: 30 maggio 2019
  • ISBN: 9788893901727
  • Prezzo: 16,00€
  • Caratteristiche: 216 pp

Fredric Drum, l’investigatore gourmet, vive a Oslo, dove, tra i molti suoi interessi, gestisce anche con successo un ristorante stellato. Il suo grande amico Hallgrim Hellgren, conservatore della Galleria nazionale, dopo una giornata di lavoro torna a casa, in una valle vicina alla città. Lì, al centro del suo piccolo salotto, trova la gigantesca statua in pietra di Assurbanipal, re degli Assiri, uno dei pezzi più preziosi del museo. Sconvolto, si rimette in macchina verso Oslo per dare la notizia, ma mentre guida viene colpito da un oggetto che sfonda il parabrezza e gli fracassa il cranio. Fredric Drum questa volta deve affrontare un mistero che sembra impossibile da risolvere: l’inspiegabile omicidio di Hellgren e la presenza di una statua pesante quattro tonnellate in un piccolo casolare di campagna. Negli stessi giorni attorno a lui iniziano ad accadere cose impensabili, e Fredric si ritrova invischiato in un dramma che sfida le leggi della natura umana. La capitale viene invasa da maghi accorsi da tutto il mondo per un congresso; un vescovo medievale riappare tra le rovine di un’antica chiesa; un collettivo punk si dedica ad un misterioso culto ancestrale. Tra divinità maya, re degli elfi e illusionisti celebri in tutto il mondo, il crittografo-enologo più famoso della Norvegia e l’investigatore Skarphedin Olsen danno vita al più folle e divertente volume della saga di Fredric Drum.

Gert Nygårdshaug (Tynset, 1946) è attivista ambientale e autore di quasi quaranta libri, tra cui Mengele Zoo, thriller “ecologico” di prossima pubblicazione per SEM, che gli è valso un immenso riconoscimento da parte della critica e del pubblico, e ha venduto solo in Norvegia 400.000 copie. Questa nuova indagine di Fredric Drum, crittografo e gourmet, segue L’amuleto (SEM, 2018).

Lui. Principe selvaggio

Authors

  • In libreria: 30 maggio 2019
  • ISBN: 9788893901758
  • Prezzo: 14,00€
  • Caratteristiche: 234 pp

Un Riscoff e una Gable non potranno mai vivere felici e contenti. La rivalità tra le nostre due famiglie è ormai leggendaria. Dieci anni fa Whitney Gable mi ha colto alla sprovvista con le sue gambe lunghe e i suoi occhi blu magnetici e sensuali. Non sapevo il suo nome, né mi interessava. Come ogni Riscoff che si rispetti, ho preso quello che volevo. Entrambi abbiamo bruciato ardentemente di passione, finchè non ha sposato un altro uomo. Lei mi odia, e fa bene. Dieci anni fa mi sono opposto al suo matrimonio, presentandomi ubriaco alla cerimonia da dove mi hanno sbattuto fuori. Ora lei è a casa, con quelle stesse gambe snelle e quegli stessi occhi, ma senza alcun anello al dito. Dicono che un Riscoff e una Gable non potranno mai stare insieme… ma io non ho ancora finito con Whitney Gable. Non finirò mai con lei.

Meghan March, autrice best seller con milioni di copie vendute nel mondo e tradotta in dodici lingue, è pronta a infiammare di nuovo l'estate con una storia che lascerà col fiato sospeso. Questa è la sua seconda trilogia pubblicata da SEM dopo King, Queen e Desire (2018).

Quando le foglie ridono

Authors

  • In libreria: 23 maggio 2019
  • ISBN: 9788893901925
  • Prezzo: 15,00€
  • Caratteristiche: 206 pp

Milano, quartiere Lambrate, una vecchia casa esplode per una fuga di gas. È una strage. Ai funerali una cronista incontra Milena e decide di intervistarla immaginando sia l’amica di una vittima. Ma Milena finisce per raccontarle la sua storia, la storia di una giovane che anni prima si era trasferita in città alla ricerca del successo, tra lussuosi loft e fatiscenti case di ringhiera. Così ecco comparire la stessa Milena che cerca fama e ricchezza in tv. Ecco l’amica Silvia che quella ricchezza l’ha appena persa e ne è ossessionata. E poi Roberta, Corrado e Salvatore: due sposi felici ma senza una lira, e il fratello di lui, un aspirante fotoreporter. I loro destini si intrecciano. Nascono amori e amicizie ma, poco per volta, la crisi economica travolge tutti, facendo a pezzi legami e speranze. Roberta perde la testa per il suo capo; Milena cerca di trascinare in uno scandalo sessuale e mediatico un famoso imprenditore; Silvia si lascia travolgere dalla sua insoddisfazione. Tutto diventa improvvisamente lecito pur di non rinunciare al successo e a una presunta felicità. Finisce il funerale, e così pure il lungo racconto di Milena sulle vittime della casa esplosa o, forse, sul collasso di una vita che prometteva grandi cose. Esistenze ancora in attesa di imparare a riconoscere, nelle foglie mosse dal vento, una possibile felicità. Una tragi-commedia degli equivoci ambientata in una Milano mutevole come i suoi abitanti, che afferma nel panorama letterario una nuova e fresca voce.

Cristina Stanescu è nata a Milano. Laureata in Filosofia, è giornalista, autrice, conduttrice e blogger. Si occupa di attualità, costume e spettacolo. A Mediaset dal 1995, è reporter per “Studio Aperto”, inviata del settimanale “Lucignolo”, volto e redattrice di “Quarto Grado”. Oggi è tra i coordinatori di “Mattino 5”.

Quando un uomo cade dal cielo

Authors

  • In libreria: 16 maggio 2019
  • ISBN: 9788893901628
  • Prezzo: 15,00€
  • Caratteristiche: 176 pp

“Quando Enebeli Okwara mandò sua figlia alla scoperta del mondo, non sapeva quello che il mondo poteva fare alle figlie”.
È questo l’inizio di uno degli straordinari racconti contenuti in questo libro, storie che esplorano temi cari a tutti noi: l’importanza della famiglia, nel bene e nel male, e del luogo che chiamiamo casa; i legami tra genitori e figli, mariti e mogli, amanti e amici. E poi le differenze di classe e razza, i complicati rapporti tra giovani adolescenti e le loro madri, la guerra che distrugge le vite, e le piccole battaglie che ogni persona combatte ogni giorno. Lesley Nneka Arimah attraversa tutti i generi del racconto, da quello realistico a quello fantastico, con una voce unica e molto originale. È una scrittrice che riesce a disegnare le sue protagoniste femminili senza censurarne debolezze o difetti, ma cogliendo pienamente l’essenza dell’essere donna nelle diverse fasi della vita. Ci sono, nelle sue storie, attimi folgoranti in cui si ha l’impressione che una luce si accenda, per permetterci di vedere ciò che si cela dietro un gesto quotidiano, di intuire emozioni nascoste, di identificarci con un personaggio. La sua scrittura, la capacità di fissare con poche parole un momento decisivo, di descrivere i sentimenti con grande lucidità, sono la chiave di un talento che ha ancora molto da dire.

Lesley Nneka Arimah è nata in Inghilterra ed è cresciuta in Nigeria prima di trasferirsi, ancora adolescente, negli Stati Uniti. I suoi racconti sono stati pubblicati dal “New Yorker”, “Harper’s” e “Granta”. Quando un uomo cade dal cielo è il suo debutto narrativo, premiato con il Kirkus Prize, il New York Public Library’s Young Lions Award e il Commonwealth Short Story Prize per l’Africa. Con questa raccolta, elogiata dalla critica, ha vinto anche il premio The Bridge, istituito a Roma dall’Ambasciata degli Stati Uniti d’America e dalla Casa delle Letterature. Recentemente si è aggiudicata anche il prestigioso National Magazine Award for Fiction. Attualmente vive a Minneapolis e sta lavorando al suo primo romanzo.

Una Contessa a Chinatown

Authors

  • In libreria: 9 maggio 2019
  • ISBN: 9788893901765
  • Prezzo: 15,00€
  • Caratteristiche: 187 pp

Milano, 1953. La vita della giovane squillo d’alto bordo Margherita Grande scorre secondo il solito copione: prestazioni nella villa in via Monte Rosa, serate con gli amici della ligera… fino a quando l’equilibrio non viene turbato dalla scoperta del cadavere della sua maitresse, la contessa Vergani. A prima vista, la donna sembra esserci suicidata in uno dei suoi appartamenti di via Paolo Sarpi, a Chinatown, il suo quartiere di origine. La polizia sposa questa idea e chiude il caso. All’apertura del testamento, un’incredibile sorpresa aspetta Margherita: la defunta le la lasciato gran parte del suo cospicuo patrimonio. Divenuta improvvisamente ricca, la ragazza abbandona la “professione” e per nulla convinta dall’ipotesi del suicidio, si sente in dovere di scoprire la verità sulla morte della contessa, secondo lei vittima di un omicidio. Indagando con l’aiuto dell’amico Leonida, il capo della ligera di Porta Venezia, Margherita scopre segreti inimmaginabili sulla vita privata della Vergani e, passo dopo passo, si ritrova a dover spingere le proprie ricerche fin nel cuore dell’animato quartiere cinese. Anche questa seconda avventura dell’investigatrice Grande conferma le doti di giallista di Crapanzano, che, come sempre, arricchisce il racconto di aneddoti e curiosità sulla Milano di un’epoca mitica.

Dario Crapanzano, nato a Milano, nel 1970 ha pubblicato la guida sentimentale A Milano con la ragazza...e no. Ha esordito come romanziere nel 2011 con Il giallo di via Tadino (Fratelli Frilli Editori, riproposto da Mondadori nel 2014). Tutte le successive indagini di Mario Arrigoni e del commissariato di Porta Venezia, acclamate da pubblico e critica, sono state pubblicate da Mondadori. Il suo ultimo libro La squillo e il delitto di Lambrate è stato pubblicato da SEM nel 2018.

L’inverno del profeta

Authors

  • In libreria: 9 maggio 2019
  • ISBN: 9788893901796
  • Prezzo: 18,00€
  • Caratteristiche: 383 pp

Un hotel di lusso a Sarajevo. Una missione di pace e una cena di gala. Una relazione clandestina, come tante altre, tra due diplomatici svedesi. Un attentato nella hall dell’albergo. Tra le vittime c’è il padre di Elias, studente svedese di ventiquattro anni. Nel giro di pochi giorni tutto il suo mondo crolla: non solo il padre è morto, ma deve anche convivere con la terribile possibilità di un tumore al cervello. È in questo frangente drammatico che il giovane conosce Ylva, capo nonché amante di suo padre, decisa tanto quanto lui a far luce sui misteri di quella morte violenta. Così i due uniscono le loro forze per scoprire i responsabili, e si ritrovano in mezzo a un intrigo internazionale che coinvolge partiti politici, forze diplomatiche e ricche aziende private in un vortice di interessi personali e sete di potere. Un thriller carico di suspense, che contraddice l’immagine tradizionale della Svezia come paese “virtuoso”, mostrando che lo scandalo e la corruzione esistono, spesso celati e protetti anche dal governo. Håkan Östlundh immerge i suoi lettori nel vivo dell’azione e li accompagna fra colpi di scena e rivelazioni, proiettili e codici cifrati, mantenendo alta la tensione con la sua abilità di scrittore affilato come un coltello.

Håkan Östlundh nato ad Uppsala nel 1962, è uno scrittore, sceneggiatore e giornalista svedese. Dal 2004 a oggi ha pubblicato dieci libri, molto apprezzati dalla critica e dal pubblico. È stato tradotto in dodici paesi. In Italia sono usciti Gotland (2012), La vipera (2013) e L’intrusa (2014). Vive e lavora a Stoccolma.

Avana Requiem

Authors

  • In libreria: 9 maggio 2019
  • ISBN: 9788893901482
  • Prezzo: 18,00€
  • Caratteristiche: 298 pp

L’Avana è una città violenta e corrotta, che non ha nulla da invidiare alle capitali più pericolose dell’America Latina. Il paradiso del primo periodo rivoluzionario è lontano, così come le immagini da cartolina delle agenzie di viaggi. Insieme al turismo l’isola si è riempita di droga e criminalità. Oltre ai libretti per il razionamento del cibo, a Cuba esiste un fiorente mercato nero. Alla Mazmorra, la stazione di polizia del popoloso quartiere dell’Avana Vecchia, gli ufficiali della Polizia Nazionale Rivoluzionaria cercano di affrontare il disordine sociale, ma spessi persino loro sono costretti a muoversi al di fuori della legge. Corruzione, violenza e bande criminali regnano sull’altra Avana, lontana dalle rotte turistiche, dove la polizia taglieggia le prostitute, i guidatori di risciò e i venditori ambulanti, e dove tutti lottano per uscire dalla povertà e conquistare un minimo di benessere. Tre poliziotti della Mazmorra- il veterano Puyol, intuitivo e intelligente, l’arrivista e spregiudicata Ana Rosa e l’impulsivo Eddy, che prima spara e poi chiede- sono incaricati di risolvere tre casi che riguardano un suicidio sospetto, uno stupratore seriale e l’omicidio di un giovane legato al traffico di droga. Ognuno di loro, lottando contro il tempo, cerca di arrivare alla soluzione usando tutti i mezzi che ha, leciti e non, perché una cosa è certa, essere un poliziotto all’Avana significa sporcarsi le mani.

Vladimir Hernández, giornalista cubano, ha viaggiato quindici anni per l’America Latina prima di stabilirsi a Barcellona. Ha pubblicato numerosi libri e ha ricevuto diversi riconoscimenti. Il sequel di questo romanzo, Avana skyline, che l’ha consacrato come maestro del noir caraibico, è di prossima pubblicazione per SEM.

Quando tutto comincia

Authors

  • In libreria: 2 maggio 2019
  • ISBN: 9788893901468
  • Prezzo: 15,00€
  • Caratteristiche: pp

Estate 1960. Sulla spiaggia di Rimini si riversano le famiglie, attratte dai prezzi bassi che facilitano un turismo di massa. Aumentano i locali e i venditori ambulanti; molti privati trasformano le loro case in pensioni. Su questo mondo attivo e ottimista si allunga l’ombra scura di un efferato delitto. Cosa ci fa quella ragazza sul molo del porto canale, riversa fra le reti e le nasse dei pescatori? È bionda e bella, ha la gola tagliata. Non ha documenti con sé né denaro: nessuno ne denuncia la scomparsa, nessuno riconosce il cadavere. Ma allora, chi è? Da qui parte l’indagine del commissario Guidi, appena insediato a Rimini, che ha il compito di coordinare la Squadra mobile della città in previsione del massiccio afflusso di vacanzieri. L’inchiesta è complessa e il commissario deve fare i conti con le due anime della Riviera romagnola negli anni Sessanta. Da una parte la società della trasformazione, quella del boom turistico, delle ragazze tedesche, dei bagnini aitanti, della vita notturna… Dall’altra una comunità operosa di contadini e pescatori, con al fianco donne schiette e concrete, capaci di esprimere identica sensualità sia se ballano il liscio sia se tirano la sfoglia per le tagliatelle. In questo scenario si muovono i protagonisti della vicenda, ai quali si aggiungono personaggi borderline, spesso sognatori, saggi, matti o burloni, dotati di un’ironia capace di esorcizzare ogni tristezza. Lo stile narrativo di Quando tutto comincia rimanda alla tecnica cinematografica di Federico Fellini, illustre riminese, che procede per rivelazioni successive, epifanie, annunciazioni. Personaggi che appaiono, dicono la loro e scompaiono.

Pierluigi Ronchetti (Modena, 1947), giornalista e scrittore, ha ideato “Ciak”, programma di anticipazioni cinematografiche. Oltre ad aver lavorato per anni ai vertici di “TV Sorrisi e Canzoni”, è autore dei libri Claude Lelouch e Storia d’Italia da Mike Bongiorno in poi e del musical Pinocchio.