10/21 – “L’influenza delle stelle” – “L’arte di portare il soprabito”

The Buzz alla presa con due pezzi da novanta della letteratura contemporanea: Emma Donoghue e Sergi Pamies. Da un claustrofobico reparto maternità nella Dublino del 1918 assediata dalla guerra e dall’Influenza spagnola la Donoghue si muove in una realtà storica che ha delle inquietanti coincidenze con il nostro presente e che si condensa in un romanzo fortissimo e commovente sulla morte, sulla speranza e sulla forza primordiale della vita. L’ironia leggera e un po’ malinconica di Sergi Pamies ci apre le porte su un mondo dove i granitici valori politici di una generazione si stemperano in una serie di quadri di vita privata dove i figli si fanno padri e anche le passioni più potenti diventano calore di fiamma lontana.

8/21 – “Da quanto tempo non piangi, Capitano De Nittis?”

Gaetano De Nitts è un finanziere atipico, solitario e amante del blues, dal cuore incostante. Di origine pugliese, vive suo malgrado a Ferrara, la cui tranquillità viene sconvolta dal ritrovamento di un cadavere con la testa mozzata e privato del cuore… La soluzione alla quale giungerà si rivelerà inaspettata e sconcertante…
“ Da quanto tempo non piangi, capitano De Nitts?” ultimo romanzo di @paoloregina vi aspetta in libreria e negli shop online! #semlibri

7/21 – “Figli della furia”

Un libro-evento che racchiude in sè tutti i miti e le tragedie del ventesimo secolo, così lontano e così drammaticamente vicino. Kraus ci commuove, ci pone domande scomode ma sopratutto ci invita a vigilare, sempre, perché quello che è successo non si ripeta mai più.

MOSTRA MENO








Dal 18 marzo: Figli della furia.

Basato su fatti realmente accaduti, Figlia della furia è la drammatica storia di due fratelli baltico-tedeschi nel gorgo del XX secolo.
Un’epoca d’inganni e tradimenti che partendo da Riga arriva fino a Tel Aviv, passando da Mosca, Berlino, Monaco, la Baviera profonda.
Figlia della furia è il formidabile romanzo che racconta come sono andate davvero le cose alla fine della seconda guerra mondiale.

5/21 – “Il sesto comandamento”

Esiste un luogo più magico e misterioso di Venezia? Anna Vera Sullam ci regala un giallo classico, di ottimo taglio dove l’atmosfera rarefatta della Laguna fa da controcanto all’efferatezza delle Leggi Razziali.

Entrate nel più antico ghetto ebraico del mondo, e lasciatevi rapire dal fascino di questa storia.

3/21 – “Non salvarmi”

Il deserto è un non-luogo, la presenza dell’assenza, è uno stato mentale da cui è difficile scappare. Livia Sambrotta parte dal deserto impervio dell’Arizona per trascinarci con la potenza visiva di un film in una storia nera dal ritmo serrato che unisce l’atrmosfera ovattata ed immobile dei rehab per riccastri viziati al dinamismo della nuova Milano Mecca del cinema.

2/21 – “Ma la sabbia non ritorna”

Una spiaggia. Il mare. Romantico, no? Avete mai pensato che a volte sono le storie d’amore apparentemente insignificanti quelle che ci definiscono meglio? Avete mai pensato che sono le cose apparentemente insignificanti come la sabbia quelle che cambiano per sempre la vita degli uomini? Laura Calosso ci accompagna in un viaggio straordinario che accosta una dolorosa storia personale ad uno dei fenomeni più preoccupanti e misconosciuti del nostro presente.

Puntata 10

chin tchin tchin!
Siamo arrivati alla fine di questo anno che ha sconvolto i piani e fatto crollare punti saldi di ognuno di noi.
Ma noi mica ci siamo arresi.
Abbiamo continuato a fare quello che meglio sappiamo fare – le storie – e a sperimentare vie nuove per raccontarle.
In questa puntata sotto l’albero incontriamo Il Male assoluto che si nasconde nelle pieghe di una ordinaria storia familiare. Piernicola Silvis, il nostro figlio primogenito ci parla della genesi di “Storia di una figlia “.
E poi il ricordo di un grande amico di SEM e di Milano che ci ha lasciato qualche giorno prima dell’uscita del suo ultimo fulminante giallo.
Ma quanto ci mancherai, Dario Crapanzano?